Menopausa precoce: tutto quello che devi sapere su cause, sintomi e possibili rimedi

La menopausa è un periodo naturale nella vita di ogni donna, ma a volte può arrivare prima del previsto, causando preoccupazioni e interrogativi.
In questo articolo, esploreremo la menopausa precoce, comprese le sue cause, i sintomi che potresti sperimentare e le opzioni disponibili per affrontarla. Come ostetrica, voglio darti tutte le informazioni di cui hai bisogno per navigare con sicurezza attraverso questa fase della vita, ma ti invito a parlarne con il tuo medico per studiare con lui/lei la migliore strategia.

Cos’è la menopausa precoce?

La menopausa è il momento in cui le tue mestruazioni cessano definitivamente, segnando la fine del tuo periodo fertile.

La menopausa precoce, al contrario, si verifica quando questo avviene prima dei 40 anni.

Mentre la menopausa normale è una fase della vita della donne attesa e naturale (pur non esente da problemi correlati), la menopausa precoce può invece essere innescata da una serie di cause.

Cause della menopausa precoce

Approfondiamo le cause della menopausa precoce in modo più dettagliato.

Comprendere meglio queste cause può aiutarti a individuare potenziali fattori di rischio e adottare misure preventive.

  1. Fattori Genetici:

I fattori genetici possono influenzare notevolmente la probabilità di sperimentare una menopausa precoce.

La menopausa precoce può essere trasmessa attraverso i geni da una generazione all’altra.
Ecco come i fattori genetici possono influenzare la menopausa precoce:

  1. Ereditarietà: se tua madre, tua nonna o altre donne nella tua famiglia hanno avuto una menopausa precoce, hai maggiori probabilità di sperimentarla anche tu. Gli studi hanno dimostrato che c’è una forte correlazione tra l’età in cui tua madre ha sperimentato la menopausa e la tua probabilità di avere una menopausa precoce. Questo suggerisce che esistono fattori genetici che influenzano la durata della funzione ovarica.
  2. Numero di follicoli ovarici: alla nascita, ogni donna ha una quantità limitata di follicoli ovarici, che contengono le uova. Questo “serbatoio” di follicoli è determinato geneticamente e differisce da persona a persona. Quando il numero di follicoli si esaurisce, si verifica la menopausa. Le donne con un numero inferiore di follicoli ovarici hanno una maggiore probabilità di esaurirli prima e quindi di avere una menopausa precoce.
  3. Mutazioni genetiche: Alcune mutazioni genetiche possono contribuire a una diminuzione della funzionalità ovarica e alla menopausa precoce. Ad esempio, mutazioni nei geni BRCA1 e BRCA2, noti per aumentare il rischio di cancro al seno e all’ovaio, possono influenzare la salute ovarica.
  4. Sindrome di Turner: Questa è una condizione genetica rara che coinvolge l’assenza totale o parziale di un cromosoma X. Le donne con la sindrome di Turner spesso sperimentano una menopausa precoce.
  5. Altre condizioni genetiche: Alcune altre condizioni genetiche, come la sindrome di Fragile X e la sindrome di autoimmune poliendocrina multipla di tipo 1, possono essere associate a una menopausa precoce.

menopausa precoce fattori genetici

È importante sottolineare che i fattori genetici non sono l’unica causa della menopausa precoce. Ci possono essere molteplici influenze, tra cui fattori ambientali, stili di vita e condizioni mediche, che interagiscono con la predisposizione genetica.

Vediamo alcune:

  1. Insufficienza ovarica primaria (POI)

L’insufficienza ovarica primaria è una delle cause più comuni di menopausa precoce. Si verifica quando le tue ovaie smettono di funzionare correttamente prima dell’età prevista. La causa di POI può variare da danni ai follicoli ovarici a problemi autoimmuni. Questa condizione può essere influenzata dalla genetica, ma può anche essere scatenata da fattori ambientali o infezioni.

  1. Malattie Autoimmuni

Alcune malattie autoimmuni, come il lupus o la sindrome di Sjögren, possono colpire le ovaie e interferire con la loro capacità di produrre ormoni sessuali. Questo può portare a una menopausa precoce.

  1. Trattamenti Medici

Trattamenti come la chemioterapia e la radioterapia, spesso utilizzati per combattere il cancro, possono danneggiare le ovaie e causare una diminuzione della loro funzionalità. Questo può portare alla menopausa precoce o a una significativa riduzione della riserva ovarica.

  1. Chirurgia ovarica

L’asportazione chirurgica di una o entrambe le ovaie, chiamata ovariectomia, è un’altra causa possibile di menopausa precoce. Questa procedura può essere eseguita per vari motivi, come la rimozione di cisti ovariche o per prevenire il cancro ovarico. Tuttavia, rimuovere le ovaie comporta la cessazione della produzione di ormoni sessuali.

  1. Stile di vita e fattori ambientali

Un’alimentazione malsana, il fumo, l’eccessivo consumo di alcol e l’esposizione a sostanze chimiche nocive possono influenzare la funzione ovarica. Mantenere uno stile di vita sano è fondamentale per prevenire la menopausa precoce.

menopausa precoce stile di vita

È importante sottolineare che in molti casi, la menopausa precoce non si previene, specialmente se è legata a cause genetiche o a condizioni mediche. Tuttavia, adottare uno stile di vita sano può contribuire a mantenere la salute ovarica e generale.

Ecco come lo stile di vita può influire sulla menopausa prematura:

  1. Fumo di Sigarette: Il tabagismo è uno dei principali fattori di rischio per la menopausa precoce. Le donne fumatrici tendono a raggiungere la menopausa prima rispetto alle non fumatrici. Il fumo influisce negativamente sulla salute ovarica e può causare danni ai follicoli ovarici. L’abitudine al fumo può anche aumentare il rischio di malattie cardiovascolari durante la menopausa.
  2. Alcol: L’eccessivo consumo di alcol può influenzare la funzione ovarica. L’abuso di alcol può aumentare il rischio di menopausa precoce e comporta anche rischi per la salute generale. Limitare il consumo di alcol è importante anche per la salute ovarica.
  3. Nutrizione Inadeguata: Una dieta squilibrata, povera di nutrienti essenziali come calcio, vitamina D e omega-3, può influenzare la salute ovarica e la densità ossea. Il consumo eccessivo di cibi ad alto contenuto di zucchero e grassi saturi può aumentare il rischio di obesità, che a sua volta è associato a una menopausa precoce.
  4. Ridotta Attività Fisica: La mancanza di esercizio fisico regolare può contribuire all’obesità e all’aumento del rischio di menopausa precoce. L’attività fisica aiuta a mantenere un peso corporeo sano, migliora la salute cardiovascolare e può ridurre i sintomi come le vampate di calore.
  5. Stress Cronico: Lo stress cronico può influenzare negativamente gli ormoni sessuali, causando uno squilibrio nel ciclo mestruale. L’ansia e lo stress possono anche aumentare l’irritabilità e peggiorare i sintomi emotivi della menopausa precoce.
  6. Esposizione a Sostanze Chimiche Dannose: L’esposizione a sostanze chimiche tossiche, come i pesticidi o i prodotti chimici industriali, può influire sulla funzione ovarica. Le donne che lavorano in determinate industrie o che sono esposte a tali sostanze sul luogo di lavoro possono essere a rischio.
  7. Peso Corporeo: L’obesità e il sovrappeso possono aumentare il rischio di menopausa precoce. L’eccesso di grasso corporeo può influenzare negativamente il sistema endocrino e causare squilibri ormonali.
  8. Consumo di Caffè: L’abuso di caffeina può contribuire ai sintomi della menopausa, tra cui insonnia e ansia. È importante moderare il consumo di caffeina, specialmente nelle ore serali.
  9. **Esposizione a Radiazioni: L’esposizione prolungata a radiazioni ionizzanti, come quelle utilizzate in radioterapia o in determinate professioni, può danneggiare i follicoli ovarici e causare una menopausa precoce.

È importante sottolineare che apportare cambiamenti positivi nello stile di vita può contribuire a ridurre il rischio di menopausa precoce e migliorare la tua salute generale. Mantenere un peso corporeo sano, evitare il fumo, limitare l’assunzione di alcol e seguire una dieta equilibrata sono passi importanti. Inoltre, la gestione dello stress attraverso il rilassamento e l’esercizio fisico può essere cruciale.

Sintomi della menopausa precoce

I sintomi della menopausa precoce possono essere simili a quelli della menopausa normale, ma possono essere più intensi a causa della rapida diminuzione degli ormoni.

menopausa precoce sintomi vampate

Riconoscere i sintomi è fondamentale per gestire questa fase della vita in modo efficace.
Ecco una spiegazione più dettagliata dei sintomi che potresti sperimentare durante la menopausa precoce:

  1. Mestruazioni irregolari o assenti: le alterazioni nel tuo ciclo mestruale sono uno dei primi segni della menopausa precoce. Le mestruazioni possono diventare irregolari, più pesanti o più leggere, oppure potrebbero scomparire del tutto. Queste variazioni sono il risultato della fluttuazione degli ormoni sessuali, in particolare degli estrogeni e del progesterone.
  1. Vampate di calore: le vampate di calore sono uno dei sintomi più comuni e terrificanti della menopausa. Si presentano come un fuoco intenso che comincia dentro nel centro del corpo e sale come una fiamma viva, manifestandosi improvvisamente e determinando arrossamenti del viso e del collo, spesso accompagnati da sudorazione e palpitazioni. Queste vampate possono verificarsi sia di giorno che di notte (molto più spesso) e possono influenzare la qualità del sonno.
  1. Secchezza vaginale: la diminuzione degli estrogeni può causare secchezza vaginale, prurito e scomodità. Questo può rendere i rapporti sessuali dolorosi e causare irritazione. Non accontentarti di sapere che esiste questo sintomo, cerca di parlarne con la tua ostetrica per valutare il rimedio più adatto a mantenere il tuo benessere sessuale.
  1. Cambiamenti nell’umore: gli sbalzi d’umore sono comuni durante la menopausa precoce. Molte donne sperimentano irritabilità, ansia, depressione o sensazioni di tristezza. A volte anche tutti insieme. Questi sintomi possono essere causati dai cambiamenti ormonali, ma anche dallo stress associato alla gestione della menopausa. La mente annebbiata e la memoria carente accompagnano questo bel quadretto.
  1. Insonnia: le vampate di calore notturne e l’ansia possono disturbare il sonno, portando a problemi di insonnia. La mancanza di sonno può avere un impatto significativo sulla tua salute generale e sul benessere in generale. La vita lavorativa e di relazione tende a soffrirne di conseguenza.
  1. Cambiamenti nell’appetito e nel peso: alcune donne notano cambiamenti nell’appetito durante la menopausa precoce. Potresti avvertire una maggiore fame o perdita di appetito. Questi cambiamenti possono anche influire sul peso corporeo, con un aumento della predisposizione a accumulare grasso nella zona addominale. (che alla base dell’aumentato rischio di problemi cardiaci)
  1. Perdita di massa ossea: la diminuzione degli estrogeni può portare a una perdita di densità ossea, aumentando il rischio di osteoporosi. È importante mantenere una buona salute ossea attraverso una dieta ricca di calcio e vitamina D, oltre a un esercizio fisico regolare.
  1. Problemi urinari: la menopausa precoce può aumentare il rischio di incontinenza urinaria o di infezioni del tratto urinario. Questi problemi possono derivare dalla perdita di elasticità dei tessuti vaginali.
  1. Problemi cardiovascolari: la diminuzione degli estrogeni può aumentare il rischio di problemi cardiovascolari, compresi l’aumento della pressione sanguigna e il colesterolo alto. Mantenere uno stile di vita sano e monitorare regolarmente la tua salute cardiovascolare è fondamentale.
  1. Cambiamenti nella pelle e nei capelli: la menopausa precoce può causare cambiamenti nella pelle, come secchezza, perdita di elasticità e comparsa di rughe. I capelli possono diventare più sottili e fragili.

È importante ricordare che i sintomi possono variare notevolmente da donna a donna. Alcune possono sperimentare solo alcune di queste manifestazioni, mentre altre possono affrontare una combinazione di sintomi. La gestione della menopausa precoce può coinvolgere una combinazione di terapie ormonali, cambiamenti dello stile di vita, integratori alimentari e, in alcuni casi, farmaci mirati, ma soprattutto un approccio integrato. In questo periodo ricordati che non sei sola e non sei totalmente te stessa. È importante farsi aiutare a vivere il cambiamento.

Quali sono i possibili rimedi della menopausa precoce?

Sicuramente, esploreremo ulteriormente le opzioni di trattamento e i possibili rimedi per affrontare la menopausa precoce.

Ogni donna può sperimentare questa fase in modo diverso, quindi è importante conoscere le varie alternative disponibili per gestire i sintomi.

menopausa precoce rimedi

Ecco alcune opzioni di trattamento e rimedi possibili:

  1. Terapia ormonale sostitutiva (HRT)

L’HRT è un trattamento che mira a sostituire gli ormoni sessuali, in particolare gli estrogeni, che il tuo corpo smette di produrre durante la menopausa precoce. Questo può contribuire a ridurre i sintomi come vampate di calore, secchezza vaginale e problemi dell’umore. Tuttavia, è importante discutere con il tuo medico i potenziali rischi e benefici dell’HRT, poiché può essere associato a alcune controindicazioni e rischi, come il rischio di coaguli sanguigni o alcuni tipi di cancro. Parla con il tuo ginecologo della possibilità di usare ormoni bioidentici.

  1. Cambiamenti dello stile di vita

Ancora una volta ricordiamo che apportare modifiche positive al tuo stile di vita può avere un impatto significativo sulla gestione dei sintomi della menopausa precoce. Questi cambiamenti possono includere:

  • Alimentazione salutare: Una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre può aiutare a ridurre i sintomi e migliorare la salute generale.
  • Esercizio fisico: L’attività fisica regolare può contribuire a mantenere un peso corporeo sano, migliorare la densità ossea e ridurre il rischio di problemi cardiovascolari.
  • Cessazione del fumo: Il fumo può aumentare il rischio di vampate di calore e problemi cardiaci. Smettere di fumare può migliorare la tua salute generale.
  • Limitazione dell’alcol: L’eccessivo consumo di alcol può peggiorare i sintomi della menopausa e aumentare il rischio di problemi cardiaci. Limitare l’assunzione di alcol può essere benefico.
  1. Integratori alimentari alcuni integratori possono essere utili per affrontare la menopausa precoce, tra cui:
  • Calcio e vitamina D: Questi nutrienti sono essenziali per la salute ossea. Un adeguato apporto di calcio e vitamina D può aiutare a prevenire l’osteoporosi.
  • Fitoterapici: Alcune erbe, come il trifoglio rosso, la salvia e la radice di valeriana, sono state utilizzate per ridurre i sintomi della menopausa. Tuttavia, è importante discutere con un professionista medico prima di iniziare qualsiasi terapia a base di erbe.
  1. Farmaci Specifici
  • In alcuni casi, il medico potrebbe prescrivere farmaci specifici per affrontare sintomi particolari. Ad esempio, esistono trattamenti farmacologici per la secchezza vaginale o per la depressione associata alla menopausa precoce.
  • È importante sottolineare che il trattamento della menopausa precoce deve essere personalizzato in base alle tue esigenze individuali e ai sintomi che sperimenti. La consultazione con un medico o un ginecologo è fondamentale per valutare la tua situazione specifica e pianificare il trattamento più adatto a te.
  1. Terapie complementari

Consiglio di associare a qualunque trattamento le terapie complementari come l’agopuntura, la meditazione, lo yoga o la terapia cognitivo-comportamentale. Questi approcci possono aiutare a gestire lo stress, migliorare il sonno e ridurre l’ansia e adattarsi più velocemente ai cambiamenti. Inoltre, la meditazione ha un impatto positivo anche sulla salute come ormai dimostrato dagli studi più moderni.

Esistono dei rimedi naturali che possono essere presi in considerazione per affrontare i sintomi della menopausa precoce.

Molti di questi rimedi naturali sono basati su cambiamenti nello stile di vita, erbe e integratori alimentari. Tuttavia, è importante ricordare che l’efficacia di questi rimedi può variare da persona a persona, quindi è fondamentale consultare un professionista medico prima di intraprendere qualsiasi trattamento naturale.

menopausa precoce rimedi alimentazione

Ecco alcuni rimedi naturali da considerare:

 Alimentazione equilibrata

Una dieta sana ed equilibrata può aiutare a gestire i sintomi della menopausa precoce. Alcuni suggerimenti includono:

  • Alimenti ricchi di calcio: l’assunzione di cibi ricchi di calcio, come latticini, verdura a foglia verde e alimenti fortificati, può contribuire a mantenere la salute ossea.
  • Alimenti ricchi di fitoestrogeni: alcuni alimenti contengono fitoestrogeni, sostanze chimiche naturali che possono mimare l’azione degli estrogeni nel corpo. Questi alimenti includono soia, semi di lino, cereali integrali e legumi.
  • Alimenti ricchi di omega-3: gli omega-3, presenti nei pesci grassi, semi di lino e noci, possono aiutare a ridurre l’infiammazione e i sintomi della menopausa.
  • Limitazione del sodio e del cibo piccante: questi cibi possono peggiorare le vampate di calore in alcune donne.

 Integratori alimentari

Alcuni integratori possono essere utili durante la menopausa precoce:

  • Calcio e Vitamina D: Come menzionato in precedenza, questi nutrienti sono essenziali per la salute ossea. Se non riesci a soddisfare il fabbisogno di calcio e vitamina D con l’alimentazione, potresti considerare un integratore.
  • Black Cohosh (Cimicifuga racemosa): Questa erba è stata utilizzata tradizionalmente per alleviare i sintomi della menopausa, in particolare le vampate di calore. Tuttavia, la sua efficacia è ancora oggetto di studio.

 Esercizio fisico

L’esercizio regolare può contribuire a migliorare la salute cardiovascolare, la densità ossea e a ridurre lo stress. L’attività fisica può anche aiutare a ridurre i sintomi come le vampate di calore e a mantenere un peso corporeo sano.

Terapie di rilassamento e stress management

La meditazione, lo yoga, la respirazione profonda e altre tecniche di gestione dello stress possono essere utili per ridurre l’ansia e gli sbalzi d’umore associati alla menopausa precoce.

 Agopuntura

L’agopuntura è una pratica basata sulla medicina tradizionale cinese che coinvolge l’inserimento di aghi sottili in punti specifici del corpo. Alcune donne trovano sollievo dai sintomi della menopausa attraverso l’agopuntura.

Oli essenziali

Alcuni oli essenziali, come la lavanda e la salvia sclarea, sono stati utilizzati per alleviare sintomi come l’insonnia e l’ansia. Possono essere diffusi nell’ambiente o applicati sulla pelle con diluizioni adeguate.

Consultazione con un naturopata o erborista

Se sei interessata a esplorare rimedi naturali, potresti voler consultare un naturopata o un erborista qualificato. Possono aiutarti a pianificare un approccio personalizzato basato su erbe e rimedi naturali.

Ricorda che la menopausa precoce è una fase della vita che può essere gestita con successo con l’aiuto di professionisti della salute. Cerca il supporto di esperti e non esitare a chiedere informazioni dettagliate sulle opzioni di trattamento disponibili.

La menopausa precoce può essere un momento difficile da affrontare, ma con il giusto supporto e le conoscenze necessarie, puoi superarlo con successo. Ricorda che non sei sola in questo viaggio, e ci sono molte risorse disponibili per aiutarti ad affrontare la menopausa precoce con fiducia e benessere.

menopausa precoce gravidanza

La possibilità di tornare fertile dopo una menopausa precoce dipende da vari fattori, ma in generale, come dicevo, la menopausa è considerata una fase permanente nella vita di una donna e la fertilità non viene completamente ripristinata una volta che è iniziata.

Tuttavia, ci sono alcune eccezioni e considerazioni:

  1. Gravidanza durante la transizione menopausale: la fase precedente alla menopausa, chiamata perimenopausa, è caratterizzata da cambiamenti ormonali e irregolarità nel ciclo mestruale. Durante questo periodo, è ancora possibile rimanere incinta, anche se la fertilità è notevolmente ridotta. Le donne in perimenopausa dovrebbero essere consapevoli del fatto che la fertilità è in declino e che la concezione potrebbe richiedere più tempo o essere più difficile.
  2. Trattamenti per la fertilità: alcune donne in menopausa precoce possono essere sottoposte a trattamenti di fertilità, come la fecondazione in vitro (FIV) o l’iniezione di ormoni, per stimolare la produzione di uova. Questi trattamenti possono avere successo, ma è importante lavorare in stretta collaborazione con un medico specializzato in fertilità.
  3. Donazione di uova: se la propria fertilità è compromessa a causa di una menopausa precoce o di altri fattori, alcune donne possono considerare la donazione di uova. In questo caso, le uova di una donatrice vengono fertilizzate con il seme del partner o del donatore e poi trapiantate nell’utero della futura madre.
  4. Considerazioni mediche individuali: le possibilità di ripristinare la fertilità possono variare notevolmente da caso a caso. È importante consultare un ginecologo specializzato in fertilità per discutere delle opzioni disponibili e valutare le prospettive individuali.

In generale, mentre ci sono opzioni disponibili per alcune donne con menopausa precoce che desiderano avere figli, è importante essere consapevoli che il processo di concezione può essere più complesso e richiedere un monitoraggio medico adeguato.

La consulenza da parte di uno specialista in fertilità è fondamentale per esplorare tutte le opzioni e pianificare il percorso migliore per raggiungere l’obiettivo di avere un bambino dopo una menopausa precoce.

Spero che questo articolo ti abbia fornito le informazioni di base di cui avevi bisogno.

Continua a prenderti cura di te stessa e non esitare a cercare il supporto di professionisti della salute quando ne hai bisogno.
La tua salute e il tuo benessere sono priorità assolute.

 

CLASSE ONLINE GRATUITA SULLA PREPARAZIONE AL PARTO

Registrati GRATIS ora al mio WEBINAR SUL PARTO

Vedremo insieme “Le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

La prossima classe sarà
questo giovedì!
CLASSE ONLINE GRATUITA SULLA PREPARAZIONE AL PARTO

Registrati GRATIS ora al mio WEBINAR SUL PARTO

Vedremo insieme “Le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

La prossima classe sarà
questo giovedì!

Iscriviti al Webinar dell'Ostetrica Viviana Presicce

Vedremo insieme
le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

Prossima classe online: Giovedì ore 19.00
Posti Limitati: 300

[handl_landing_ref_i][/handl_landing_ref_i]
Presenta:
Viviana Presicce
La Tua Ostetrica Online

QUESTO GIOVEDÌ: Le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

Iscriviti al Webinar Gratuito dell'Ostetrica Viviana

"Le 10 Cose che Devi Assolutamente Sapere
Prima di Partorire"

I Posti Disponibili Sono Limitati

[handl_landing_ref_i][/handl_landing_ref_i]

Iscrivendoti a questo form avrai accesso al WEBINAR GRATUITO ed entrerai a far parte della mia lista mail a cui mando con regolarità la mia newsletter settimanale e promozioni esclusive sui miei percorsi Pronte a Rinascere.