episiotomia

Episiotomia parto: come, quando e perché viene fatto il taglio? VIDEO

L’Episiotomia è un argomento molto delicato per le future mamme, per questo motivo voglio guidarti, nella maniera più chiara possibile, a scoprire tutto quel che c’è da sapere su questa procedura d’emergenza: cosa è, quando si fa e perché, come avviene il taglio e cosa puoi fare per evitarla. Non spaventarti, tutto quel che scoprirai in questo articolo ti aiuterà ad essere più consapevole e ti permetterà di prendere le scelte migliori per te e per il tuo bambino.

Leggi anche: Contrazioni: cosa fare quando iniziano e come prepararsi al parto VIDEO

Episiotomia parto: cosa è?

Se sei arrivata ormai alla fine della tua gravidanza, sicuramente il tuo ginecologo e la tua ostetrica ti avranno già parlato dell’episiotomia e della possibilità che questa procedura ti venga proposta durante il parto. Prima di tutto capiamo, quindi, insieme di cosa si tratta esattamente.

L’episiotommia è un taglio chirurgico a più strati che viene praticato lungo il perineo della mamma. 

Episiotomia taglio: tutto quello che devi sapere

Sono certa che la parola taglio associato ad una zona così delicata ti abbia già provocato delle sensazioni contrastanti.
Quel che voglio fare, quindi, è assicurarmi che tu conosca tutto quel che prevede l’episiotomia, in modo da metter da parte la paura e lasciare spazio alla consapevolezza.

Ricorda che durante qualsiasi manovra o procedura, non sarai mai sola e sarai sempre seguita da professionisti che lavorano per te e per il benessere del tuo bambino. Fidati di loro, fatti accompagnare e guidare, e nei mesi precedenti al travaglio, frequenta un un corso preparto: trovi il mio cliccando QUI.

Passiamo, quindi, alle varie domande utili a capire cosa succede durante l’episiotomia.

  • Dove viene fatto il taglio? Immagini

Con esattezza il taglio viene effettuato tra la commessura inferiore della vulva e l’ano.

Ti mostro esattamente dove con l’aiuto di questo modellino che ho realizzato io 🙂

episiotomia taglio dove viene fatto

  • Come viene fatto il taglio?

Il taglio viene eseguito normalmente in una direzione medio laterale o laterale, con l’utilizzo delle forbici. Durante la procedura, l’ostetrica inserisce due dita all’interno della vagina e spinge contro la testa del bambino per creare lo spazio necessario e con l’altra mano esegue il taglio.

  • Fa male? Viene fatta l’anestesia?

L’episiotomia viene fatta con un anestetico locale, che viene iniettato prima di eseguire il taglio.

Episiotomia quando è necessaria?

Innanzitutto voglio chiarire che l’episiotomia NON è una procedura di routine, ma viene praticata esclusivamente in casi di emergenza e di conclamata necessità. 

Ma quando si fa l’episiotomia? Il momento in cui si valuta la possibilità di procedere con un’episiotomia è durante la fase finale del parto, alla fine del periodo espulsivo, quando il bambino sta per nascere. 

Episiotomia perché si fa? A cosa serve?

L’episiotomia si effettua per facilitare la fuoriuscita della testa del bambino.
Ma perché si decide di farla? Può succedere che durante il parto, per una serie di eventi, sia necessario rendere la fase di espletamento più rapida, per tutelare il benessere del bambino o quello della mamma. Ribadisco, quindi, che si tratta di situazioni di emergenza.

episiotomia

L’episiotomia serve ad evitare le lacerazioni vaginali?

Nonostante ci siano molti falsi miti in merito, è mia premura precisarti che l’episiotomia non è preventiva delle lacerazioni vaginali e non può, quindi, evitarle. Pur eseguendo un’episiotomia le lacerazioni potrebbero esserci ugualmente: non esistono dati scientifici attuali che dimostrino il contrario.

Come evitarla? «Posso dire di no?»

L’episiotomia viene fatta solo con il consenso della mamma, che viene informata della manovra che si sta per eseguire. È un tuo diritto chiedere all’ostetrica, che ti seguirà durante il travaglio, che non venga eseguita. Il mio consiglio, però, resta quello di fidarti dei professionisti che ti stanno seguendo e che operano solo in funzione del benessere tuo e del bambino.

Episiotomia cicatrice: quanti punti?

Trattandosi di un taglio di vari strati, l’episiotomia prevede una sutura piuttosto complessa. Viene effettuata il sala parto, come quelle di routine previste per le lacerazione e non serve (se non in rari casi) spostare la mamma in sala operatoria.

A differenza delle suture per le lacerazioni, però, questa manovra medica necessità di un tempo più lungo di guarigione e la ferita provocata, dopo essersi rimarginata, richiede di essere trattata e seguita.

Se hai ancora alcuni dubbi irrisolti o hai bisogno di una spiegazione ancora più esplicita di quanto detto fino ad ora ti lascio un mio video che risponderà approfonditamente a tutte le tue domande.

Per conoscere tutti i miei consigli, maturati in più di venti anni di esperienza come ostetrica, su come affrontare le varie fasi della gravidanza e il parto, puoi iscriversi al mio WEBINAR GRATUITO dal titolo “Le 10 cose che devi sapere prima di partorire” che tengo ogni giovedì.

ISCRIVITI QUI

Inoltre, puoi rimanere aggiornata su tutti gli argomenti che riguardano la maternità (anche POST PARTO e ALLATTAMENTO) seguendo il mio account Instagram (che trovi cliccando QUI).

Un abbraccio,
Viviana.

CLASSE ONLINE GRATUITA SULLA PREPARAZIONE AL PARTO

Registrati GRATIS ora al mio WEBINAR SUL PARTO

Vedremo insieme “Le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

La prossima classe sarà
questo giovedì!
CLASSE ONLINE GRATUITA SULLA PREPARAZIONE AL PARTO

Registrati GRATIS ora al mio WEBINAR SUL PARTO

Vedremo insieme “Le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

La prossima classe sarà
questo giovedì!

Iscriviti al Webinar dell'Ostetrica Viviana Presicce

Vedremo insieme
le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

Prossima classe online: Giovedì ore 19.00
Posti Limitati: 300

[handl_original_ref_i][/handl_original_ref_i]
[handl_landing_ref_i][/handl_landing_ref_i]
[handl_ip_i][/handl_ip_i]
[handl_url_i][/handl_url_i]
Presenta:
Viviana Presicce
La Tua Ostetrica Online

QUESTO GIOVEDÌ: Le 10 cose che devi assolutamente sapere prima di partorire

Iscriviti al Webinar Gratuito dell'Ostetrica Viviana

"Le 10 Cose che Devi Assolutamente Sapere
Prima del Parto"

I Posti Disponibili Sono Limitati

[handl_original_ref_i][/handl_original_ref_i]
[handl_landing_ref_i][/handl_landing_ref_i]
[handl_ip_i][/handl_ip_i]
[handl_url_i][/handl_url_i]

Iscrivendoti a questo form avrai accesso al WEBINAR GRATUITO ed entrerai a far parte della mia lista mail a cui mando con regolarità la mia newsletter settimanale e promozioni esclusive sui miei percorsi Pronte a Rinascere.